Cornetti integrali senza grassi e zucchero

Il cornetto è uno dei simboli della colazione italiana. Fragrante pasta sfoglia di solito avvolge un ripieno di crema o marmellata, ma si può gustare anche “vuoto”. Ho rielaborato un bel pò la tradizionale ricetta per ottenere cornetti integrali senza grassi e zucchero, molto più leggeri di quelli al bar.

È diffusa opinione che il nostro cornetto sia una copia del famoso croissant francese, ma è un errore, perché sia l’italianissimo cornetto che il croissant, sono rielaborazioni di una antica ricetta austriaca. La stessa ricetta che da origine anche ai cornetti salati. Intorno alla fine del 1600 abili pasticcieri Veneti hanno importato e italianizzato la ricetta, molto prima tral’altro che lo facessero i francesi sempre ispirati dall’austria.

Questa è la storia, ma tornando all’Italia di oggi, dove è crescente l’attenzione a ciò che mangiamo fin dal mattino, le calorie giuste diventano quelle che apportano i giusti nutrienti, ed è meglio che non provengano da grassi saturi e zuccheri, almeno non come abitudine quotidiana. Io mi cimento ormai solo nella rielaborazione o creazione di dolci che abbiano queste caratteristiche. Da qui la richiesta di creare cornetti integrali senza grassi e zucchero (che ho sostituito con il miele). Pane per i miei denti insomma! Inutile dire che della ricetta che conosciamo è rimasta solo la forma, ma rimarrai sorpreso su come si possa ottenere un dolcetto fragrante e morbido eliminando quasi totalmente gli ingredienti inutilmente calorici.

Altri simboli della colazione rivisitati in chiave healthy puoi provarli con le mie ricette del plumcake alla banana o panbrioche con la crema.

Cornetti integrali senza grassi e zucchero

Ti servono:

  • 380 g di farina tipo 2
  • 30 g di semi di papavero
  • 1 bustina di lievito di birra secco attivo
  • 150 g di yogurt greco
  • 2 uova
  • 3 abbondanti cucchiai di miele
  • 50 g di cioccolato fondente + un po’ di latte oppure marmellata (facoltativo)

Procedi così:

  1. Mescola farina, semi e lievito. A parte amalgama lo yogurt con le uova e il miele.
  2. Unisci gli ingredienti secchi ai liquidi e impasta fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico, poi metti a lievitare in un posto senza correnti d’aria in contenitore unto con olio di semi e coperto da pellicola per due ore.
  3. Trascorse le due ore stendi l’impasto con le mani e ripiegalo su se stesso. Ripeti quest’operazione due o tre volte. Se appiccica usa un pò di farina di spolvero. Fai riposare un altra mezz’ora. 
  4. Preleva l’impasto e stendilo prima con le mani e poi con un mattarello in forma circolare, come se dovessi fare una pizza. Lo spessore deve essere di circa 2/3 mm. Poi con un taglia pizza ricava degli spicchi della dimensione in cui preferisci i cornetti (io ne ho fatti 8 giganti, ma se ne possono ottenere fino a 16).
  5. A questo punto se decidi di inserire anche il cioccolato nella ricetta, fallo sciogliere a bagnomaria con 15/20 ml di latte e poi spennellalo all’interno degli spicchi prima di arrotolarli su se stessi cominciando dalla parte larga verso la punta.
  6. Una volta arrotolati disponili su una teglia con carta forno e fai lievitare almeno un’altra ora e mezza prima di cuocerli in forno già caldo a 160° per 15/20 minuti (i tempi dipendono anche dalla misura che hai scelto per i singoli cornetti). Puoi spennellare la superficie con un po’ di latte prima della cottura.
Cornetti integrali senza grassi e zucchero